L’iscrizione all’Ordine è obbligatoria per legge per esercitare la professione ed è subordinata al superamento dell’esame di stato abilitante secondo il DPR 5 giugno 2001 n. 328 - "Modifiche ed integrazioni della disciplina dei requisiti per l’ammissione all’esame di stato e delle relative prove per l’esercizio di talune professioni, nonché della disciplina dei relativi ordinamenti".

L'Ordine verificherà che l'interessato abbia pagato la tassa regionale per il rilascio del certificato di abilitazione alla Regione in cui è ubicata l'università ove si è conseguita la laurea ai sensi dell'art. 20, comma 7 del DM 09.09.1957 e dell'art. 190 del RD 31.08.1993 n. 1592.

L’iscrizione ai seguenti settori è condizionata al tipo di abilitazione conseguita in:

SEZIONE A

Settori:
Architettura
Pianificazione territoriale
Paesaggistica
Conservazione dei beni architettonici e ambientali

SEZIONE B

Settori:
Architettura
Pianificazione


Agli iscritti nella sezione B spetta il titolo professionale di architetto iunior o pianificatore iunior

La procedura di iscrizione all’Ordine è descritta dal Regio Decreto 23 ottobre 1925 n. 2537.

 

 

RICONOSCIMENTO TITOLI PROFESSIONALI CONSEGUITI ALL'ESTERO

Stati membri della Comunità Europea
Con la Direttiva 384/85/CEE, il D.Lgs. 129/1992 e il successivo D.Lgs. 9 novembre 2007 n. 206, ogni cittadino europeo ha la possibilità di veder riconosciuto il proprio percorso formativo, con la conseguenza di poter esercitare la professione in qualsiasi stato membro della Comunità Europea

Il Consiglio Nazionale PPC ha pubblicato un vademecum sulle disposizioni delle normative vigenti, dove è descritta la procedura per il riconoscimento dei titoli conseguiti all'interno della Comunità Europea.

Stati extracomunitari
Per i cittadini degli stati extraeuropei, si veda il DLgs. 25 luglio 1998, n. 286 recante il testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell’immigrazione e norme sulla condizione dello straniero, nonchè il regolamento (DPR 31 agosto 1999 n. 394) recante le norme di attuazione del medesimo testo unico

Vedere la procedura per il riconoscimento del titolo, pubblicata nel sito del Consiglio Nazionale PPC cliccando qui

Modalità per ottenere il riconoscimento
I soggetti devono presentare la domanda di riconoscimento del proprio titolo al Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ai fini dell’ammissione all’esercizio dell’attività di architetto del territorio italiano.

Indirizzo per richiedere il riconoscimento
Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per la Formazione Superiore e per la Ricerca
Direzione Generale per lo Studente, lo Sviluppo e l'Internazionalizzazione della Formazione Superiore
Piazza Kennedy 20
00144 ROMA

Tel. 06.97727080/7061
Tel. 06.97727450
Fax 06.97727242

ISCRIZIONE AL REGISTRO DELLE PRESTAZIONI DI SERVIZI

Presso l’Ordine è istituito un registro delle prestazione dei servizi nei quali sono iscritti i cittadini degli stati membri delle comunità europee che effettuano in Italia prestazioni professionali temporanee.
Per l’iscrizione nel registro si veda la procedura pubblicata nel sito del Consiglio Nazionale PPC cliccando qui

PROFESSIONE IN EUROPA

Il Consiglio Nazionale ha pubblicato nel proprio sito una sezione dove sono riportate le indicazioni per coloro che dovessero svolgere la propria professione nei vari paesi europei. Leggi le informazioni.